Calendario CSP: 20 dicembre 2016

Come già preannunciato nella casella del 16 dicembre, eccovi la seconda parte della presentazione degli strumenti usati dal CST.

ConvertXIMG è usato per convertire il formato .ximg delle texture di Gothic 3 nel formato grafico .tga.

Il modkit di Gothic 3, il Genome Lite Edition, è utilizzato per modificare gli shaders e l'interfaccia grafica.

Come già anticipato, il CSP può aggiungere anche testo parlato. I control file sono creati da G3IQ, che cancella quelle parti che non sono pronunciate, ad es. "(angry)" (tra parentesi perché indica l'intonazione) ed aggiunge i control command adatti. Il programma 'Text to speech' (dal testo alla voce) trasforma le linee di testo in file .wav. Questi possono essere poi convertiti nei formati .ogg e .xlip, formati dei file audio usati da Gothic 3.

La registrazione video in Gothic 3 usa Open Broadcaster Software, che è facile da usare e abbastanza flessibile per quanto riguarda i codec utilizzabili.
Prima della registrazione, l'intera zona interessata viene esplorata a fondo per trovare le migliori angolature. Inoltre il programma permette di provare differenti condizioni di luce e momenti della giornata. Infine parte la registrazione.

Per tagliare e mettere le singole parti in un ordine sia ragionevole sia interessante, così come per aggiungere testi, il CST usa Premiere Pro.

Per fornire ai video maggiore vivacità il CST inserisce sempre qualche intro e outro. Se contengono delle animazioni, usano After Effects e Photoshop. Il secondo viene usato anche per creare la grafica del loro sito e della loro pagina Facebook.

I modelli 3D sono tra le maggiori difficoltà incontrate dal CSP, che utilizza Blender. Nelle immagini si può vedere una fontana e come il suo modello è stato modificato.

Per ultimo, ma non meno importante, il CST usa WordPress con vari plugin per gestire il contenuto del loro sito.

Traduzione italiana di Colmar.

< Torna alla pagina del calendario natalizio.