Calendario CSP: 16 dicembre 2016

Per padroneggiare un enorme progetto come il CSP, servono parecchi strumenti adatti. Nella casella 16 il CST ci presenta gli "attrezzi del mestiere". Essendo tanti, la presentazione di questi strumenti è stata suddivisa in due parti, la prima è qui di seguito.


Il CST usa in modo professionale il proprio forum in cui tutti i topic sono coordinati dai membri del team: pubbliche relazioni, candidature, storia, bilanciamento, progettazione, testing ed altri. Il forum è la chiave della loro comunicazione.

I file modificati o nuovi di Gothic 3 sono immagazzinati in un sistema con un controllo versione. In particolare, il CST usa il controllo versione Subversion (SVN), che permette di conservare traccia dei cambiamenti in un modo molto semplice. Come interfaccia grafica, stanno usando TortoiseSVN, implementato tramite una shell extension per explorer. Ciò rende tutto più agevole e intuitivo da usare. Inoltre esso comprende il TortoiseMerge, molto utile per mostrare le differenze tra due versioni di un file dato.

La storia è coordinata con più file attraverso particolari programmi di videoscrittura. In tal caso il CST lavora su linee di trama di una specifica regione o città che abbracciano diversi capitoli. Per esempio in "Coast C1-4" troverete quelle missioni che si applicano a più città o regioni sulla costa dal primo al quarto capitolo. Oltretutto ci sono i concept delle città come "Ardea", in cui sono descritte le missioni locali. Per coordinare al meglio il lavoro, sfruttano uno schema di colori

  • nero: nuovi contenuto, non ancora implementato
  • arancione: contenuto pronto per essere implementato
  • verde: contenuto completamente implementato
  • blu: annotazioni utili per facilitare l'eventuale correzione dei bug.
  • rosso: il contenuto è tecnicamente irrealizzabile.

Gli editor esadecimali sono ormai parte del passato. Lo strumento più recente per modificare i contenuti del mondo di Gothic 3 è G3dit. Esso consente di duplicare, cambiare, eliminare o spostare contenuti del mondo in modo semplicissimo. Il controllo diretto di Gothic 3 permette proprio il preciso posizionamento dei nuovi oggetti. L'anteprima in 3d è un ottimo modo per esaminare nuove combinazioni di texture senza bisogno di far partire ogni volta Gothic 3.

Gothic 3 viene modificato, revisionato e migliorato tramite modificazione dei file dll. Ciò permette al CST di rimuovere bug come quello del Guru e gli errori di navigazione da un lato, dall'altro semplifica e accellera l'implementazione, ad esempio per mezzo di nuovi info command.
La storia è implementata con una versione di G3IQ, appositamente adattata alle necessità del CSP. G3IQ offre un'anteprima dei dialoghi e controlli delle scelta multipla. Inoltre il G3IQ fornisce i file di controllo per trasformare il testo nei file audio del parlato.

G3MC permette di affrontare il problema dei molti pezzi di equipaggiamento come elmi o capelli che non sono utilizzabili su diversi personaggi. Con questo programma le mesh possono essere facilmente aggiustate senza bisogno di un programma 3D.

Per le mesh animate in 3D il CST usa Rimy3D per poter garantire maggiore varietà nell'abbigliamento dei personaggi. Le reali modifiche alle mesh sono fatte con l'aiuto di un software 3D. Rimy3D si occupa della produzione delle mesh animate in 3D. Nell'immagine potete vedere come l'uniforme da capo degli orchi diventi quella di un sergente orco senza il mantello e le decorazioni sul petto.

Traduzione italiana di Colmar.

< Torna alla pagina del calendario natalizio.