Anteprima di Forsaken Gods

(Fonte originale)

Predatore
Alla Games Convention 2008 a Leipzig, dal 21 al 24 di Agosto, è stato presentato l'Addon di Gothic 3 "Forsaken Gods". Direttamente durante la convention è stato possibile accedere a diversi computer nello stand JoWooD che contenevano la versione attualmente in sviluppo del gioco. A differenza di Gothic 3, le parti più a nord ed a sud del continente Myrtana, ossia Nordmar e Varant, sono state rimosse. Questo dipende dal fatto che gli sviluppatori hanno deciso di concentrarsi esclusivamente sulla storia, evitando dunque di proporre al giocatore un mondo immenso senza una trama particolarmente ben definita. Durante la convention è anche stato svelato il nome dello sviluppatore che si occupa dell'Addon: si tratta dello studio indiano Trine Games di Mumbay. Naturalmente non per questo saranno presenti elefanti e divinità con sei braccia. Per assicurarsi una storia compatibile con l'universo di Gothic, alcuni storydesigner tedeschi incaricati da JoWooD collaborano alla definizione della trama. Trine Games quindi parteciperà soltanto in veste di sviluppatore tecnico. Anche Spellbound partecipa alla stesura della storia, affinché sia garantita anche la coerenza col successivo episodio della saga: Gothic 4.

Maiale
Per la storia dell'Addon è necessario collegarsi ad uno dei tre finali di Gothic 3: quale dei tre sarà non è stato rivelato per ora. In generale JoWooD ha preferito non menzionare molti dettagli sulla storia dell'espansione. Gli unici dettagli che sembrano chiari sono i seguenti: la guerra con gli orchi è finita e l'espansione è ambientata circa due anni dopo questo evento. Il gioco avrà inizio a Silden. Tutta Myrtana è in piena ricostruzione, Vengard non è più soltanto un campo di macerie attorno al castello del re, ma è popolata da nuovi abitanti. A proposito del re: sul trono del castello di Vengard siede Lee, il noto generale amico del protagonista, che ha soppiantato Rhobar II. Ma che regni su tutta Myrtana è piuttosto improbabile, visto che si sono formate varie fazioni che ora controllano diverse parti del continente. L'eroe - il solito senza nome - dovrà schierarsi con una delle suddette fazioni, i cui leader saranno rispettivamente il paladino Anog, Gorn, Thorus e Lee. Come in Gothic 3 non sarà possibile associarsi permanentemente ad una delle parti.

Lucertola
Jay Pdilchuk, della Dreamcatcher (parte di JoWooD USA), ci rivela che sono stati implementati alcuni miglioramenti tecnici: ad esempio è stato perfezionato l'effetto bloom, aggiunto il filtro HDR ed inoltre è stata migliorata la distanza visiva. Un nuovo dettaglio ad esempio è la distorsione del colore sopra alle fiamme. Il sistema di combattimento non è stato rivoluzionato completamente, ma ci sono state delle modifiche che dovrebbero renderlo più tattico. Sarà ora possibile liberarsi da un gruppo di nemici tramite una combinazione di tasti e la posizione difensiva sarà più efficace. Avversari gravemente feriti ora cercheranno prima di tutto di difendersi e di ritirarsi dal combattimento. Nel caso di avversari umani si promette addirittura che ritirandosi questi cercheranno anche di trovare mezzi per curarsi. I vari attacchi a disposizione del giocatore consumeranno molta più resistenza, rendendo impossibile la tattica di combattimento standard di Gothic 3.

Ascia
Per l'espansione, che consiste principalmente di un mondo rinnovato ed aggiornato (ad esempio, presso Gotha si trova un campo di uomini guidati da Gorn), sono state create sette nuove creature. Inoltre, più del 70% dei mostri sono stati modificati nelle texture. Gli sviluppatori stanno ancora lavorando alla stabilità del motore: mentre la versione demo aveva ancora problemi su sistemi con Windows Vista e delle impostazioni grafiche troppo alte provocavano instabilità, secondo il product manager Richard Haderer questi problemi veranno risolti prima della pubblicazione. Durante la demo era visibile anche un nuovo bug, per cui durante le fasi di mira con il proprio arco parte dei capelli dell'eroe rimanevano nella visuale di prima persona. L'espansione garantirà una durata di gioco di circa 25 ore. Per giocarvi non servirà Gothic 3 e sarà quindi completamente indipendente. Come data di rilascio è stata indicata circa la fine dell'anno corrente, per cui l'espansione sarà probabilmente disponibile nei negozi per Natale.