Soluzione: Introduzione

Innanzitutto, un minimo di storia...

Sono tempi cupi per il regno di Myrtana, ormai da lungo tempo in guerra contro gli orchi. per fare fronte alle ingenti spese militari, re Rothbar II ha decretato che ogni criminale del regno venga inviato ai lavori forzati in un'apposita colonia penale, dove vengono estratti tutti i minerali necessari alla forgiatura delle armi e delle armature per l'esercito. Per evitare qualsiasi tentativo di fuga da parte dei prigionieri, re Rothbar II ha riunito i maghi più potenti del regno, ordinando loro di erigere una impenetrabile barriera magica intorno all'intera colonia. Purtroppo però, come spesso accade nei videogiochi, qualcosa è andato storto durante la creazione della barriera magica, e i prigionieri, approfittando dello smarrimento delle guardie di fronte all'imprevisto, hanno ottenuto il pieno controllo della colonia penale, iniziando un'attività di commercio con il re stesso: minerali in cambio dei beni richiesti. Detto questo, arriviamo ai giorni nostri. nei panni di uno dei tanti criminali catturati verrete scaraventati senza troppe cerimonie nella Colonia, all'interno della barriera. Prima però, vi verrà dato un'importante messaggio da consegnare ai Maghi del Fuoco...

Al vostro atterraggio verrete assaliti da Bullit e i suoi scagnozzi, che vi metteranno subito fuori combattimento; per fortuna, il provvidenziale arrivo di Diego vi salverà la vita. Nel dialogo che seguirà (usate la barra spaziatrice per proseguire nelle battute), imparerete alcune nozioni sulla società vigente all'interno della Colonia, vero e proprio mondo a sé stante. in breve, vi sono tre fazioni all'interno della Colonia: Campo Vecchio, Campo Nuovo e il Campo Palude.

Terminato il dialogo, seguite Diego lungo il sentiero che porta a Campo Vecchio, oltrepassate il posto di guardia, e recuperate tutti gli oggetti possibili dalla miniera sulla sinistra della strada, subito dopo le guardie. All'ingresso del tunnel della miniera potrete raccogliere un piccone, la vostra prima arma, ma non montatevi subito la testa iniziando ad attaccare chiunque vi capiti a tiro, poiché per il momento siete estremamente deboli, e avreste sicuramente la peggio.

Raccogliete tutti i frutti che troverete lungo il sentiero, continuate a seguire Diego lungo la strada, e arriverete presto in vista di uno scheletro impiccato, ai piedi del quale giace una vecchia spada. bene, ecco un'arma più adeguata per il nostro eroe (per utilizzarla dovrete aprire l'inventario con il tasto TAB, selezionare l'arma in questione e premere il tasto CTRL di sinistra + freccia in alto, poi, una volta equipaggiata, il tasto 1 per estrarla. facile, no?). Continuate per il sentiero, e arriverete in vista di un paio di uomini al limitare del bosco, sulla destra del sentiero; parlate un po' con Ratford, ottenendo altre informazioni interessanti sulla vita nella Colonia e, in particolare, a Campo Vecchio. Continuando per il sentiero arriverete a un ponte, e, poco oltre, all'ingresso di Campo Vecchio. Alla domanda della guardia all'ingresso rispondete onestamente, spiegandole che state cercando Diego, e potrete entrare senza problemi all'interno delle mura.


Guida a cura di Daniele "Tamaboke" Tamagni. Copyright TGMonline.