Articoli taggati "Preview"

Ce l'abbiamo finalmente fatta: il blog di Gamona.de è lieto di potervi presentare delle impressioni esclusive riguardo “Ravensdale”, il nuovo gioco al quale sta lavorando Spellbound.

Dopo la gentile richiesta da parte di Spellbound, il redattore di Gamona ha accettato l'invito con gioia, si è diretto subito agli uffici degli sviluppatori in Kehl ed ha dato un'occhiata da vicino a quanto stanno lavorando.

Continua...

Pubblicato il mercoledì 26 ottobre 2011
1934 Visite

Su arcania-game.ru è stato pubblicato un video illustrante il Combat System di Arcania:

Pubblicato il sabato 9 ottobre 2010
1370 Visite

Da arcania-game.ru arriva un trailer ch'era già stato visto alla GamesCom 2010, ma era stato diffuso via Internet tramite la ripresa di un cellulare. In questi giorni è stata invece rilasciata la versione in alta qualità, qui di seguito riproposta:

Pubblicato il venerdì 8 ottobre 2010
1307 Visite

Da arcania-game.ru arriva la notizia che alcuni fans tedeschi hanno già ricevuto copie di Arcania: Gothic 4; il seguente video, fatto da un collezionista tedesco, mostra il contenuto della collector, fra cui la mappa in tessuto di Argaan, il libro delle storie della Cleaved Maiden, e così via.

Pubblicato il venerdì 8 ottobre 2010
1411 Visite

Il sito austriaco Consol.at ha pubblicato una breve preview di “Arcania: Gothic 4”, girato alla convention GameCity di Vienna. Di seguito il video ed una trascrizione in italiano:

Continua...

Pubblicato il mercoledì 6 ottobre 2010
1311 Visite

Tre giorni fa è stata pubblicata online un'anteprima di Arcania: Gothic IV realizzata da IGN.com, la società americana leader mondiale nei settori videoludico, della distribuzione digitale e dell'intrattenimento multimediale. Alla fine di questo articolo abbiamo anche riportato quattro video, sempre rilasciati su IGN.com, che mostrano alcune fasi di gameplay di Arcania.

Quando un pastore senza nome salva il mondo

Non essendo un giocatore che segue molto il mercato per PC (a parte la mia storia d'amore infinita con Starcraft), non avevo familiarità con Gothic. Questa serie europea di giochi di ruolo ha per protagonista un eroe senza nome, il quale ha combattuto il male in ogni sua forma. I giochi consentono al giocatore di uccidere mostri, intraprendere quest, lanciare magie e fare tutto ciò che sappiamo essere caratteristica dei GDR classici e che amiamo. Ma i Gothic non hanno avuto qui in America la stessa popolarità che hanno avuto in Europa. I nuovi sviluppatori, gli Spellbound, sperano di cambiare le cose con Arcania, l'ultimo capitolo della serie.

Continua...

Pubblicato il domenica 29 agosto 2010
133432 Visite
383 commenti

Come ogni anno, World of Players si è recata al GamesCom con diversi redattori per poter dare delle preview attendibili e di prima mano. Di seguito quindi, il parere e le impressioni di Don-Esteban in merito ad “Arcania: Gothic 4”.

Il volto dell'eroe di Arcania.
Non più una mammoletta: l'eroe ora sembra minaccioso e deciso in quest'ultimo artwork.

Una bestiaccia in meno!

Innanzitutto va detto che non c'è molto di nuovo di cui parlare: il gioco è praticamente finito e non sono presenti killer-features finora sconosciute (o perlomeno, se ci sono, sono talmente segrete da non essere state scoperte finora). Basta guardare uno dei tanti video pubblicati dai vari portali online per avere un'idea generale del gioco. La buona notizia che si può dare dopo il GamesCom: chi temeva una catastrofe di bug può rilassarsi, visto che il gioco visto alla fiera girava senza grandi problemi. Non sono stati avvistati problemi di clipping, scatti, nemici poco bilanciati, avversari impossibili da battere e così via. Anche personaggi o creature animate in malo modo sono stati definitivamente banditi dagli sviluppatori di Spellbound. Da quel punto di vista quindi non c'è confronto con la versione di Gothic 3 che Piranha Bytes e JoWooD avevano presentato alla Games Convention del 2006. Gli screenshot finora pubblicati danno una buona idea di cosa aspettarsi dal mondo di Arcania.

Continua...

Pubblicato il giovedì 26 agosto 2010
3226 Visite
355 commenti

PC Games ha pubblicato una preview che tratta delle varie novità presenti in “Arcania: Gothic 4”, che si discostano in maniera anche decisa dai precedenti titoli Piranha Bytes. Principalmente le modifiche analizzate si incentrano attorno al combattimento, al sistema di crafting (creazione degli oggetti da parte dell'eroe) e la magia.

Appena ricevuta l'ultima versione preview del gioco, i redattori di PC Games si sono diretti verso la città dei maghi Toshoo, che si trova in cima ad un gigantesco albero al centro di una delle paludi di Argaan — l'isola principale di Arcania. A soltanto un paio di passi si trova il villaggio di Blackwater, nel quale si sono stabiliti alcuni mercanti per rifornire i maghi con le loro merci. Una delle quest più facili consiste nell'eliminazione un gruppo di Lurker e permette di accedere alla città. La prima cosa che salta all'attenzione — oltre al meraviglioso accompagnamento sonoro della zona — è una grande pietra di teletrasporto. Grazie a queste pietre è possibile spostarsi velocemente all'interno del mondo di gioco.

La minimappa che mostra l'intera isola di Argaan è inizialmente coperta dalla classica “fog of war”: una volta visitato un luogo, la nebbia si dirada ed è possibile visualizzare la cartina in tutti i dettagli, incluse le grotte. Un punto positivo: la mappa è molto più facile da raggiungere in termini di interfaccia. Inoltre è possibile aggiungere delle note personalizzabili sulla mappa o attivare la visualizzazione degli oggetti ed obiettivi delle quest attive.

Il sistema di combattimento ricorda quello già visto in “The Witcher”: è necessario cliccare nei momenti giusti per concatenare sequenze di colpi particolarmente efficaci. In base alle proprie abilità di combattimento è possibile concatenare fino a cinque mosse in una combo. In alternativa è anche possibile scatenare un colpo potente che sbilancia il proprio avversario (è sufficiente tenere premuto il pulsante di attacco). Focalizzare i propri attacchi su un bersaglio non è possibile, siccome i fendenti colpiscono automaticamente tutti gli avversari che capitano nel raggio dell'arma. Un ruolo particolarmente importante è dato ai movimenti del giocatore durante il combattimento: è costantemente necessario bloccare i colpi ed evitarli con agilità, tenendosi sempre in movimento per confondere i nemici. Il sistema di magia è paragonabile a quello di combattimento: è possibile ad esempio evocare magie più potenti tenendo premuto il tasto relativo per un tempo più lungo. Attraverso il miglioramento delle proprie abilità sarà poi possibile rendere più devastanti magie, come ad esempio la palla di fuoco.

L'armatura indossata influenza la velocità di movimento dell'eroe. Se si indossa una pesante corazza ci si muoverà in maniera molto più lenta e goffa rispetto a quando ci si mette un semplice abito di stoffa. Apparentemente, anche il tempo atmosferico influenzerà il passo dell'eroe, sebbene questo non si sia visto durante i test.

Mentre quindi il sistema di combattimento ha subito un lifting piuttosto importante, altre modifiche sostanziali sono state apportate anche al sistema di crafting: come in precedenza sarà sempre possibile adoperare la mola o il tavolo alchemico per creare o migliorare armi e pozioni. Tuttavia tali oggetti speciali avranno una funzione del tutto estetica: in realtà le procedure di crafting passano tutte attraverso il menu di gioco. Inoltre, non è più necessario apprendere le varie abilità di creazione degli oggetti. Sarà invece sufficiente trovare la ricetta relativa per poterla mettere subito in pratica. Tutto sommato ci saranno soltanto dieci abilità — tra cui il combattimento corpo a corpo, il tiro con l'arco e la magia. I punti abilità possono essere distribuiti direttamente, senza l'intercessione degli insegnanti e dei maestri.

Per quanto riguarda la trama del gioco, i redattori spiegano che il vecchio eroe senza nome è diventato re di Myrtana, con il nome di “Rhobar III”. L'obiettivo del nuovo regnante è di riunificare le sue terre, annettendo i regni separatisti e rimettendoli sotto il suo controllo, tra cui le due isole Feshyr ed Argaan. La storia del nuovo eroe inizia in maniera inusuale: questa volta non si soffre di amnesia, ma si lavora come pastore nelle colline dell'isola-tutorial Feshyr. Le tre missioni iniziali vertono attorno alla storia d'amore con Ivy e le richieste di suo padre. Dopo aver ottenuto la mano della propria adorata, questa esprime la volontà di vivere un'avventura prima del matrimonio. Ed infatti, all'orizzonte si scorge una nave militare...

I test di qualità di “Arcania: Gothic 4” sono in corso dall'ottobre del 2009, svolti da un team dedicato di dieci persone. JoWooD intende prevenire in tutti i modi un disastro come quello di “Gothic 3” in termini di bug. Una demo è prevista prima del rilascio del gioco. Alcuni marchi di fabbrica come i dialoghi rudi e senza mezzi termini sono intatti e sicuramente si faranno apprezzare dai fan di vecchia data. Arcania offre 4 livelli di difficoltà, tra cui il più difficile (chiamato “gotico”) disabilita forzatamente alcune funzioni come la minimappa.

Pubblicato il martedì 13 luglio 2010
2379 Visite

Qualche giorno fa è comparsa online una preview di Arcania svolta da PC Games Hardware, la rivista tedesca dedicata al mondo dei componenti hardware. L'articolo conferma che l'impressione generale del gioco è stato molto positiva, sebbene molte cose possano ancora cambiare prima del rilascio del prodotto finale.

Come spiegato nell'articolo, “Arcania: Gothic 4” si basa sul motore grafico Vision 7 sviluppato da Trinigy. Il renderer originale, che sfrutta le librerie DirectX 9, è stato modificato ed esteso per supportare molte tecnologie moderne (si fa menzione di SSAO, ombre diffuse, rendering HDR, tone mapping, rim-lighting, depth of field e così via). Il risultato è una grafica molto realistica e convincente, con passaggi armonici ed effetti spettacolari come il ciclo giorno/notte e la pioggia.

Continua...

Pubblicato il lunedì 12 luglio 2010
1769 Visite

Il portale video online GottGame.com ha pubblicato un'intervista con Bryan Cook di Dreamcatcher durante una preview di “Arcania: Gothic 4” all'E3.

Il video mostra larghi pezzi di esplorazione del mondo in superficie di Arcania, oltre ad alcune parti di combattimento in un dungeon. Le parti di combattimento avvengono nell'ambito di una specifica quest, durante la quale ci si dovrà schierare dalla parte dei ribelli o del barone di Stewark (già descritta nella preview di Gamepro a maggio).

Durante il filmato si possono intravedere alcuni dettagli dell'interfaccia grafica (l'inventario, la scheda delle abilità e la mappa). Inoltre si può notare l'effetto della runa di “sprint” che permette di correre molto velocemente per un tempo limitato, mentre l'effetto viene reso evidente da un effetto luminescente sui piedi dell'eroe.

Pubblicato il domenica 27 giugno 2010
1481 Visite
Feed RSS by FeedBurner.com