Articoli taggati "Intervista"

Nordic Games

Dopo aver raccolto un po' di domande, il blog su Arcania di Gamona.de le ha inviate ai responsabili di Nordic Games che si sono subito dati da fare per rispondere alla maggior parte di esse. Ecco di seguito la traduzione delle risposte del publisher riguardo all'addon di Arcania ed il futuro dell'azienda stessa.

A proposito di Arcania — Fall of Setarrif:

Domanda: Il gioco durerà veramente solo 4-6 ore?

Nordic Games: La durata del gioco dipende fortemente dal livello di difficoltà scelto e dalla modalità individuale di gioco. A livello “facile” l'obiettivo del gioco è raggiungibile in poco tempo, all'incirca 4 ore. Se in più si decide di saltare anche i dialoghi, allora è possibile completarlo ancora in meno tempo.

Continua...

Pubblicato il martedì 13 dicembre 2011
1805 Visite

World of Gothic ha segnalato uno degli inserti video, che la rivista online Gameswelt produce regolarmente sotto il titolo "Insert Coin". Attualmente si occupa degli sviluppatori tedeschi e nella puntata più recente il redattore Felix Rick ha intervistato anche Spellbound, la software house che si è occupata dello sviluppo di Arcania.

Continua...

Pubblicato il martedì 19 luglio 2011
1643 Visite

JoWooD logo

Come vi avevamo annunciato qualche tempo fa, eccovi l'intervista fatta da PCGames.de a Stefan Berger, Business Development Manager presso JoWooD. Tradotta in inglese su World of Gothic, eccola ora in italiano.

PC Games: Stefan, lavori per JoWooD da 10 anni ormai, sei parte attiva degli affari dell'azienda e conosci la compagnia come pochi altri. In breve: come stanno andando le cose per te? A cosa stai lavorando?

Stefan Berger: Sto lavorando a varie transazioni al momento. Come saprete sicuramente, JoWooD ha chiuso i battenti ed è in liquidazione.

Continua...

Pubblicato il sabato 11 giugno 2011
1993 Visite

Come vi avevamo annunciato qualche tempo fa, eccovi l' intervista fatta da PCGames.de a Andreas Speer, da dieci anni amministratore di Spellbound Entertainment AG, lo studio di sviluppo di videogiochi ricco di storia e tradizioni, fondato da Armin Gessert e che si è distinto per giochi come Desperados, Airline Tycoon, Robin Hood, Giana Sisters DS e per ultimo Arcania: Gothic 4.

Continua...

Pubblicato il martedì 7 giugno 2011
2022 Visite

Il nuovo Community Manager di JoWood ha rivelato ulteriori dettagli interessanti sul nuovo Addon "Fall of Setarrif".

Il nuovo Addon sarà come "La Notte del Corvo" o come "Forsaken Gods"?

Dunque, l'Addon è una continuazione del gioco principale; non è un Addon fatto in modo che si debba rigiocare nuovamente l'intero gioco di Arcania. Non tendiamo a nessun confronto fra Fall of Setarrif e Forsaken Gods  :)

Continua...

Pubblicato il sabato 11 dicembre 2010
1886 Visite

“Arcania: Gothic 4” non ha convinto tutti i giocatori. Soprattutto i fan di Gothic più veterani ne sono stati delusi. Gli sviluppatori del gioco, Spellbound, rispondono alle critiche in questa intervista, dando anche un loro commento sui voti delle recensioni, del nome della saga ed il suo futuro. PC Games ha intervistato Andre Beccu, lead designer di Arcania, a nome di Spellbound.

Andre Beccu

PC Games: Molti fan di Gothic, ma anche molti recensori, hanno detto che “Arcania: Gothic 4” non è più un episodio della saga di Gothic. Come rispondi a queste critiche?

Andre Beccu: Naturalmente siamo consapevoli del fatto che “Arcania: Gothic 4” si distanzia dai suoi predecessori, a seconda del campo, in maniera forte (per esempio nella durezza del mondo) o in maniera più debole (ad esempio nella grafica e nella musica). Non era né l'obiettivo né l'incarico di Spellbound quello di creare una copia 1 ad 1 di Gothic oppure addirittura di rimpiazzare i Piranha Bytes. Questo non sarebbe stato possibile. Invece, Arcania è la realizzazione per mano di Spellbound di un gioco ispirato a Gothic, che permette al tempo stesso anche a giocatori su console e a fan con meno tempo libero di vivere una storia ambientata in questo affascinante universo.

Continua...

Pubblicato il giovedì 2 dicembre 2010
2251 Visite

Su arcania-game.ru è stata pubblicata un'intervista a Hans-Jörg Knabel, uno degli story-writer di Arcania e autore dei racconti della "Cleaved Maiden", che ha acconsentito a rispondere ad alcune domande sia sulla sua attività di story-writer, sia sul lavoro svolto per Gothic 4. La traduzione inglese dell'intervista è stata fatta da wondervill e Deart.

Hans-Jörg Knabel
Hans-Jörg Knabel

a-g.ru: Nella community russa sei conosciuto come "l'autore dei racconti Cleaved Maiden". In breve, puoi dirci qual è stato il tuo ruolo nella creazione di "Arcania"?

Hans-Jörg: Sono stato il capo della storia. Ero, cioè, il responsabile per il plot principale, l'organizzazione della scrittura e, parzialmente, per la vera e propria scrittura di essa, ma avevamo altri due ragazzi che si occupavano di scriverla: David Sallmann, uno dei nostri level designer, e Dietrich Limper, uno scrittore free-lance come me (è meglio conosciuto come EDL). Inoltre ho diretto il doppiaggio tedesco.

Continua...

Pubblicato il domenica 24 ottobre 2010
1606 Visite

Franz Rossler, CEO di JoWooD, ci parla dell'inizio delle vendite di Arcania e della situazione finanziaria in genere...

Franz Rossler
Franz Rossler

Börse Express: Da ieri è stata presentata nei negozi la vostra speranza per il futuro: "Arcania - Gothic 4". Le vostre prime impressioni?

Franz Rossler: Con la nuova protezione anticopia sappiamo esattamente chi ha attivato un account da noi, e ciò probabilmente vale per tutti coloro che hanno acquistato il gioco. Solo ieri sono pervenute 28.000 richieste di attivazione. A me sembra un successo.

Börse Express: Quante copie avete immesso sul mercato?

Franz Rossler: In Europa ci sono 200.000 copie.

Continua...

Pubblicato il venerdì 15 ottobre 2010
2188 Visite

In occasione del GamesCom 2010, WorldOfGothic ha pubblicato una lunga intervista col community manager JoWooD Reinhard Pollice. Di seguito la traduzione in italiano.

Reinhard Pollice
Reinhard “Megalomaniac” Pollice

Meditate: Ciao Reinhard, è da un anno che lavori per JoWooD. Come ti trovi?

Reinhard Pollice: Bene, del resto conoscevo già la città (Vienna, dove si trova la sede JoWooD n.d.Lck) e i simpatici colleghi sono stati sicuramente d'aiuto. Mi trovo molto bene qui nel frattempo, anche se l'attuale fase del progetto richiede tantissimo impegno.

Meditate: Ci sei stato presentato come community manager, ma non sei molto presente sui forum dopotutto. Da cosa dipende?

Reinhard Pollice: Dipende dal fatto che da un paio di mesi lavoro anche come producer ad “Arcania: Gothic 4”. Mi dispiace molto non potermi dedicare di più ai forum, ma anche la mia giornata ha solo 24 ore.

Meditate: Ed è un piacere o più un dispiacere?

Reinhard Pollice: Sono felice di poter lavorare come produttore al gioco, ma è un lavoro che richiede concentrazione ed impegno, nonostante sia esattamente ciò che mi piace fare.

Continua...

Pubblicato il giovedì 26 agosto 2010
3165 Visite
75 commenti

La GamesCom ha appena aperto le porte. Prima che commenti e pareri dei fan di Arcania comincino a fare il giro sulla rete, pubblichiamo qui la traduzione di una intervista di WorldOfGothic ad André Beccu, il lead designer di Spellbound.

André Beccu, da xing.com
André Beccu

Meditate: Ciao André, puoi presentarti un attimo e spiegarci di cosa ti occupi?

André Beccu: Mi chiamo André Beccu, lavoro presso Spellbound dalla fine del 2008 come lead designer per quanto riguarda gli aspetti tecnici del game design. Durante la mia giornata lavorativa tipo mi occupo di definire il quadro generale del gioco (ad esempio il tipo di feeling che si desidera avere nel combattimento, il design delle quest, la motivazione del giocatore e così via) ed anche alcuni dettagli (ad esempio il funzionamento delle singole magie). La scrittura della storia e gli altri aspetti artistici dipendono da altre persone.

Da quando ho iniziato a lavorare presso Spellbound ho sempre lavorato ad Arcania, anche se ogni tanto mi sono occupato anche di altri progetti. Prima di questa occupazione ho lavorato come level e game designer presso EA Phenomic, partecipando alla creazione di Battleforge.

Meditate: Quando sei entrato in contatto per la prima volta con “Gothic”? Riesci a ricordarti cosa ne pensavi all'epoca?

André Beccu: Non ricordo il momento preciso, ma ricordo di sicuro che giocarci ha suscitato in me sentimenti contrastanti: ad esempio l'enorme libertà d'azione e le tante possibilità di fare scelte errate (dal punto di vista di un “power gamer”). Tutto sommato, la mia esperienza con Gothic (ed anche Risen) può essere riassunta in questa maniera: si tratta di una prima metà di gioco (fino alla quindicesima ora, circa) che è caratterizzata da un masochismo volontario e piacevole, che poi si conclude nella seconda parte di gioco, in un delirio di onnipotenza. Ma la vostra esperienza sarà sicuramente stata differente.

Continua...

Pubblicato il venerdì 20 agosto 2010
1741 Visite
64 commenti
Feed RSS by FeedBurner.com