Venerdì si decide il fato di JoWooD

JoWooD

Il giornale finanziario austriaco Wirtschaftsblatt ha fatto sapere oggi che il destino di JoWooD (dopo lo scandalo finanziario che ne potrebbe causare la bancarotta) verrà deciso già a partire da venerdì prossimo (11 marzo).

La scadenza di venerdì impone a JoWooD di produrre un piano di risanamento accettabile e soprattutto presentare un investitore che possa assicurare nuovi capitali al produttore austriaco. Il liquidatore Platzgummer ha affermato che “c'è una dichiarazione d'intenti da parte di un gruppo di investitori, ma non c'è niente di firmato al momento.”

Il portavoce dell'impresa Philipp Brock fa notare che “ci sono due diversi investitori e stiamo valutando quale delle due offerte è più vantaggiosa.” Secondo Brock i nuovi capitali che confluiranno in JoWooD si attestano sotto alla decina di milioni di euro.

Brock aggiunge che, se l'accordo non dovesse essere raggiunto, l'azienda “avrebbe un futuro molto buio” e verrebbe probabilmente liquidata per ripagare in parte i creditori. Wirtschaftsblatt chiude l'articolo specificando che se entro venerdì non viene presentato un piano di risanamento credibile, per JoWooD sarebbe game over.