Un po' di trama da CD Projekt

Negli ultimi giorni sembra che CD Projekt abbia l'esclusiva sulle notizie riguardanti Arcania. Infatti il magazine online Gry-online.pl ha pubblicato un articolo con alcune informazioni più o meno confermate sul gioco: la community di World of Gothic ha cercato di raccogliere le novità e tradurle per quanto possibile sul proprio forum.

L'articolo descrive prima di tutto la fase iniziale del gioco ed il tutorial: come già noto, il protagonista sarà un pastore — come sempre sprovvisto di nome. L'avventura avrà inizio infatti con l'eroe intento a svolgere il suo lavoro accudendo delle pecore. Tornando al suo villaggio, l'eroe incontrerà la sua fidanzata, ma verrà interrotto dall'avvistamento di una nave all'orizzonte. È così che ha inizio la storia e la fase di tutorial, durante il quale si apprendono le basi del sistema di controllo e combattimento.

Come ripetuto più volte, il gioco dispone di una serie di aiuti a schermo per i giocatori meno esperti. Per prevenire ogni protesta da parte dei fan più ortodossi della serie, i rappresentanti CD Projekt hanno ribadito che tutti gli aiuti possono essere disabilitati del tutto.

Dopo la presentazione di una breve parte di gioco (riportata sotto), i collaboratori Spellbound hanno mostrato la grafica del gioco, in particolare il ciclo giorno-notte, nonché gli effetti di pioggia ed umidità sull'ambiente e sui vestiti dell'eroe. L'immagine è più chiara e tranquilla di ciò a cui si era abituati dai precedenti Gothic: come detto sarà possibile scegliere tra il bilanciamento di colori americano ed europeo direttamente nel menu del gioco. Sebbene la seconda modalità offra colorazioni più moderate, anch'essa è segnata da ambienti molto luminosi e vegetazione rigogliosa. Non c'è spazio, sembra, per gli ambienti sporchi ed i colori tetri usuali della serie.

La versione di Arcania mostrata risaliva ancora alla fase “alpha”, per cui comprende già tutti gli elementi che saranno presenti nel gioco finale. Gli sviluppatori si dedicheranno d'ora in poi solo alla correzione di bug, all'ottimizzazione del codice ed al miglioramento di alcuni dettagli. Inutile aggiungere che il gioco in questo stadio è ancora incompleto: ad esempio non risulta ancora molto fluido (pare che si scendesse spesso sotto ai 20 fps) e le texture presentano ancora qualità altalenanti. Ad esempio superfici come muri e strade avevano un aspetto molto dettagliato, mentre i vestiti sembravano avere risoluzioni inferiori. Da notare anche che Megalomaniac ha risposto a queste affermazioni specificando appunto che, oltre alla mancanza di ottimizzazione da parte degli sviluppatori, il gioco è stato presentato utilizzando PC non di fascia alta.

L'articolo si conclude ribadendo che Arcania sembra voler unire vecchio e nuovo, mescolando meccanismi tradizionali con stili ed atmosfere — seppure simili — significativamente diversi da quelle degli altri episodi della saga di Gothic. Viene lodata CD Projekt per la localizzazione totale del gioco (che si riferisce evidentemente a quella in lingua polacca, mentre nulla è noto per quelle italiana al momento). Non del tutto rassicurante l'aspetto tecnico del gioco, anche se c'è ancora tempo per il 3° quadrimestre del 2010.

Per finire, l'originale include una descrizione di una delle quest del gioco. Il testo contiene alcuni spoiler per cui consigliamo di non proseguire la lettura a chi non voglia rovinarsi la sorpresa in nessun modo.

Durante la presentazione è stato mostrato un castello ed alcuni degli edifici confinanti. L'eroe cerca subito di accedere al castello per poter parlare col signore locale, ma gli viene sbarrata la strada. Sembra infatti che la possibilità di parlare col signorotto deve essere prima guadagnata. Il protagonista accede ad una prigione, dove trova il vecchio Diego in una delle celle. Questo aveva deciso, da uomo ricco e libero, di non essere in debito con niente e nessuno, motivo per cui non avrebbe più pagato le tasse. A causa di questa sua decisione era entrato in conflitto con l'esattore Mermud, che da lì a pochi giorni era sparito in circostanze misteriose. Il primo sospettato ovviamente era Diego. Il protagonista decide di salvare l'innocente ed interroga la guardia Winston nella speranza di scoprire di più sulla faccenda. La guardia sostiene che Mermud è ancora vivo e che si trova probabilmente nel campo dei ribelli, per cui l'eroe dovrebbe scovarlo e farlo tornare al villaggio. Siccome però l'eroe nel suo discorso incolpa Winston stesso di collaborare con i ribelli, questo non è disposto a spiegargli dove si trova l'accampamento segreto: segue una breve colluttazione, dopo la quale la guardia decide di svelare il tutto per avere salva la pelle. Come tradizione di Gothic quindi si possono risolvere le quest in svariati modi, usando la violenza o meno. Sono inoltre presenti varie fazioni, come in questo caso i ribelli, che appoggiano ancora il vecchio re e cercano di opporre in tutti i modi il signore attuale.