Spellbound Entertainment attraversa problemi finanziari

Il sito di World of Gothic, segnala una notizia di questi giorni che riguarda l'aspetto finanziario degli Spellbound, nello specifico il sito di gamasutra ci fa capire nello specifico il quadro della situazione.

La casa di sviluppo tedesca Spellbound Entertainment, che ha lavorato su titoli quali Arcania: Gothic 4 e Giana Sisters DS, sta avendo dei problemi nel pagare i suoi debiti e recentemente presentato domanda per insolvenza.
Sembra che questi problemi siano sorti nel mentre era in pendenza un nuovo investimento, lasciando la compagnia senza capacità di pagare la gran parte delle spese.

Un revisore dei conti ha analizzato la situazione della compagnia dicendo che, considerata la buona reputazione che Spellbound gode presso i publisher e il numero di progetti in corso di sviluppo, lo studio ha ancora buone possibilità di riorganizzare il suo capitale e ritornare sui propri passi.
A prescindere da come vadano le cose, Spellbound ha confermato che tutti e 65 i suoi dipendenti riceveranno il loro solito stipendio quanto meno durante le fasi iniziali della procedura di insolvenza, e tutti i progetti attualmente in sviluppo continueranno ad essere portati avanti.

Spellbound è stata fondata nel 1994 e si è concentrata principalmente sullo sviluppare giochi per PC, con titoli come Airline Tycoon di Infogrames e Desperados: Wanted Dead or Alive. Il fondatore del gruppo, Armin Gessert, è deceduto nel 2009.
Attualmente stanno sviluppando RavensDale, un gioco d'azione fantasy-steampunk per Xbox360, PlayStation 3 e PC. Lo studio è anche approdato da poco nel mondo mobile con la versione per Android del recente remake di Giana Sisters.