Prima occhiata ad Arcania: A Gothic Tale - Gamespot.com

La serie Gothic è tornata all'oscurità da cui è venuta

(Fonte originale)

Il franchising di Gothic è stato da sempre definito un gameplay free roaming con un mondo aperto, immensa ambientazione e trama, e bug. Molti bugs. Il publisher Dreamcatcher ammette senza problemi che Gothic 3 è un gran gioco in teoria, ma un casino ingiocabile in pratica. Gli ex sviluppatori Piranha Bytes se ne sono andati, rimpiazzati dagli Spellbound Entertainment nella speranza che i fan del gioco di ruolo epico vedano Gothic sotto la stessa luce di Oblivion. Il prossimo progetto degli Spellbound è Arcania: A Gothic Tale.

Il cambio di nome ha due motivi. Primo, suggerisce un mondo fantasy ricco di magia. Secondo, completamente da un punto di vista di marketing, aiuta a dare al franchising di Gothic una fresca partenza nel Nord America, dove non è riuscito a guadagnare grande popolarità. E guadagnare popolarità nei vecchi States è l'obiettivo principale di Dreamcatcher. Il team ha speso mesi nel ricercare le differenze tra il gaming in Europa e in America, a tal punto che nel gioco ci saranno due differenti tonalità di colori: nordamericana (luminosa e splendente) e europea (cupa e malinconica). A dir la verità, non abbiamo notato molte differenze quando Dreamcatcher si è fermata nel nostro ufficio a farci vedere una build molto primitiva di Arcania, ma bisogna ammirare l'attenzione per i dettagli.

Arcania comincia dieci anni dopo gli eventi di Gothic 3. L'eroe senza nome dei capitoli precedenti ha eliminato gli orchi dal continente ed è salito al trono. Ma come re è stato consumato dal potere e non è più ben considerato dalla maggior parte della popolazione, incluse le Streghe del Destino, che lo hanno proprio iniziato al suo nobile viaggio. Tradite, le streghe trovano un nuovo eroe senza nome, molto probabilmente un umile pescatore, e lo incaricano di vendicare i torti del nuovo re. Ovviamente, essendo questo un gioco Gothic, potrete fare praticamente quello che vi pare, sia unirsi al re, rovesciare il regime, convincerlo ad abbandonare le sue tendenze malvagie o lavorare come mercenari e farvi gli affari vostri.

La nostra breve demo è cominciata con un eroe posticcio che correva per una foresta mentre Dreamcatcher mostrava le nuove modalità di illuminazione e texturizzazione. L'eroe aveva l'aspetto di quello di Gothic 3; il team sta ancora decidendo esattamente che aspetto avrà il nuovo eroe senza nome. Ma il sole splendeva con chiarezza nel cielo e gli alberi e l'erba si muovevano dolcemente al vento. Un tavolo da picnic era apparecchiato con piatti e coppe per il pranzo. Si alzava del fumo da una casupola nelle vicinanze e un caldo fuoco bruciava dal caminetto all'interno. Il gioco è ancora a un anno dall'uscita, ma è impressionante come sia già progredito graficamente.

L'obiettivo principale di questo stadio dello sviluppo è migliorare il sistema di combattimento. Gli attacchi corpo a corpo sono al momento legati a una barra della fatica, e si può tenere premuto il pulsante di ttacco per caricare un colpo più potente. Abbiamo osservato mentre il nostro eroe combatteva contro un nemico umano ancora da programmare con l'IA; si limitava ad attaccare a caso, come in Gothic 3. È presto e difficile stimare come si evolverà il sistema di combattimento, ma a questo stadio pare un po' semplicistico. Tuttavia, dobbiamo ancora vedere le nuove abilità magiche, le meccaniche del tiro a distanza, o il profondo sistema di personalizzazione di armi e armature. Ogni arma o pezzo di armatura può essere scomposto in componenti base, e sarete in grado di rimontarli e unire impugnature con lame o piastre per il petto con cotte di maglia. Anche se non ci sarà nessun sistema di creazione del personaggio quando inizierete Arcania, il team di sviluppo spera che questo livello di personalizzazione vi faccia sentire il personaggio esclusivamente vostro.

Inoltre, i punti attributo saranno più flessibili. Man mano che migliorerete abilità nelle classi tradizionali come paladino, arciere, mago e ladro, sarete in grado di ridistribuire alcuni punti se vorrete cambiare il vostro stile di gioco. Ci sarà anche abbondante XP per raggiungere il massimo in circa due classi differenti, nel caso decideste di intraprendere tutte le innumerevoli quest secondarie oltre a quella principale.

Come detto prima, ci sarà più enfasi sulla magia in Arcania. Al momento nessun tipo di magia è stato ancora implementato, eccezion fatta per un luminescente globo blu usato per mostrare i punti di forza del nuovo sistema di illuminazione. Ma troverete molto di più di attacchi elementali a distanza, poichè i maghi più esperti saranno ora in grado di imbrigliare il tempo atmosferico. Oltre a poter cambiare l'ora del giorno, potrete alterare il tempo, facendo piovere o nevicare. Evocare un temporale sopra un gruppo di guardie le costringerà a trovare riparo presso il calore di un fuoco all'interno della capanna dell'avamposto, permettendovi di proseguire senza problemi. Perchè le guardie odiano la pioggia.

Dato che i giochi Gothic tendono a iniziare lentamente - l'eroe senza nome sa a malapena legarsi le scarpe all'inizio, figuriamoci lanciare incantesimi - scaverete a fondo nella storia quando comincerete a interagire con i numerosi villaggi e città in Arcania. A seconda delle vostre azioni, potrete ricevere un benvenuto da eroe dalla popolazione locale mentre vi ricopriranno di lodi ed elogi. Socializzate nel modo sbagliato e vi cacceranno dalla città, chiederanno prezzi più alti per le merci e non faranno altro che tirarvi contro sassi. E i sassi fanno male.

Non è necessario che giochiate gli altri tre capitoli della serie per godervi Arcania, secondo Dreamcatcher, apprezzerete però sottili riferimenti a personaggi ed eventi passati se lo farete. A questo proposito, Dreamcatcher sta per rilasciare un'espansione per Gothic 3 quest'anno. Gothic 3: Forsaken Gods colmerà il divario tra la fine di Gothic 3 e l'inizio di Arcania, offrendo 20-25 ore di nuovo gameplay. Ovviamente, Forsaken Gods sta venendo testato intensivamente a caccia di bug, e dovreste essere in grado di giocarci tranquillamente senza incontrare nssuno degli invalidanti errori di Gothic 3.

Arcania sarà distribuito sotto il marchio Microsoft "Games for Windows", e non saremmo sorpresi di vedere almeno una versione per Xbox 360, considerando che Dreamcatcher ha usato un controller Xbox 360, con filo, durante la demo. Ovviamente, c'è ancora un anno davanti, e a questo punto siamo proprio ansiosi di vedere le promesse di Arcania in atto. Come per Gothic 3, il gioco mostra del potenziale. Ma sarà anche realizzato? Ne sapremo di più durante l'anno.


Jonathan Miller, GameSpot - Traduzione italiana a cura di Stryder