Benchmark della demo di Arcania

Il demo di “Arcania: Gothic 4” da poco rilasciato mette in mostra la grafica che il motore del gioco riesce a produrre. Il portale tedesco PC Games Hardware ha stilato una classifica delle schede video che assicurano le prestazioni migliori nell'eseguire il gioco.

Il renderer di Arcania offre praticamente tutte le feature grafiche dei moderni videogiochi: accanto al rendering in HDR a virgola mobile a 16 bit, texture ad alta definizione, effetto god-rays e soft-shadowing. Ovviamente tutti questi effetti speciali hanno anche il loro prezzo: JoWooD infatti indica una NVidia GeForce 8800 GTX come requisito minimo, mentre si consiglia una GTX 280.

PC Games Hardware, nell'effettuare i suoi test, ha eseguito il demo disponibile online giocando nel villaggio dei pescatori di Feshyr: si comincia nel punto iniziale del gioco, si prosegue per circa 30 secondi in direzione del villaggio, seguiti da Ivy, fino ad arrivare al molo. Il sostenuto numero di PNG presenti nel villaggio, l'ambientazione e lo scenario piuttosto denso fanno sì che il test sia piuttosto impegnativo.

L'anti-aliasing non è al momento attivabile né con una scheda GeForce, né con una Radeon. Al massimo dei dettagli, il gioco applica il filtro anisotropico (sebbene non sia impostabile il livello di dettaglio). Ecco di seguito i risultati ottenuti a varie risoluzioni:

Benchmark a 1680 pixel
1680px
Benchmark a 1920 pixel
1920px
Benchmark a 2560 pixel
2560px

Arcania si rivela essere un grande consumatore di memoria video, probabilmente per via delle ombre dettagliate. Il consiglio di PC Games Hardware è quello di utilizare una scheda video che disponga di almeno 512 mega di RAM e, se necessario, decrementare la qualità delle ombre. Ad esempio, passando dalla qualità “ultra” a quella “alta” si passa da 3 a 20 frame al secondo, ad una risoluzione di 1920x1200 pixel.