Intervista al CEO della JoWood

Franz Rossler, CEO di JoWooD, ci parla dell'inizio delle vendite di Arcania e della situazione finanziaria in genere...

Franz Rossler
Franz Rossler

Börse Express: Da ieri è stata presentata nei negozi la vostra speranza per il futuro: "Arcania - Gothic 4". Le vostre prime impressioni?

Franz Rossler: Con la nuova protezione anticopia sappiamo esattamente chi ha attivato un account da noi, e ciò probabilmente vale per tutti coloro che hanno acquistato il gioco. Solo ieri sono pervenute 28.000 richieste di attivazione. A me sembra un successo.

Börse Express: Quante copie avete immesso sul mercato?

Franz Rossler: In Europa ci sono 200.000 copie.

Börse Express: Su diversi forum a quanto pare l'impressione che Arcania ha dato è tutt'altro che positiva...

Franz Rossler: I classici fan di Gothic potrebbero rimanere delusi perché abbiamo scelto un approccio differente da quello classico di Gothic. Noi però l'abbiamo volutamente fatto così.

Vogliamo raggiungere un pubblico più vasto, e questo è ciò che il pubblico internazionale vuole. Per il semplice, vecchio problema: "Non riesco a completarlo!". Certo è che ciò graverà sulla comunità vecchio stile, ma il successo delle vendite sembra dare ragione a noi.

Börse Express: Riesce a fare una stima del costo finale di sviluppo del gioco?

Franz Rossler: C'è un accordo di riservatezza col finanziatore - Ma il tutto si aggira comunque sul milione.

Börse Express: Che volume di vendite è previsto per il gioco?

Franz Rossler: Purtroppo questo non posso dirlo, al momento. Al momento abbiamo introdotto il gioco sul mercato con un prezzo elevato, come standard in questi settori, e stiamo cercando di mantenere la cosa più a lungo possibile. Probabilmente ci è d'aiuto anche il fatto che la versione per PS3 arrivi sul mercato il prossimo anno. Ciò ci darà anche la possibilità di vedere arrivare alcuni add-on il prossimo anno, ma i tempi di sviluppo sono attualmente impossibili da valutare.

Börse Express: Torniamo brevemente alle 200.000 copie distribuite. È il volume di vendite finale che vi aspettate?

Franz Rossler: Partiamo dal presupposto che dovremo distribuire ulteriori copie. Tra l'altro, in queste statistiche non sono comprese le vendite negli Stati Uniti, dove stanno appena cominciando. Non vorrei annunciare un numero specifico per volume di vendite che ci aspettiamo.

Börse Express: Con Arcania avete raggiunto il positivo nell'operativo del quarto trimestre 2010?

Franz Rossler:

Börse Express: Per la prima metà dell'anno è stata annunciata una perdita fra 10 e 15 milioni di Euro. Quando arriveranno le cifre finali?

Franz Rossler: Saranno presentate al nostro consiglio il 29 Ottobre e in una riunione straordinaria del 9 Novembre ai nostri azionisti.

Börse Express: A proposito degli azionisti. Vi siete informati delle loro opinioni in merito al previsto taglio del capitale sociale da 7 a 1? Avrete il sostegno necessario?

Franz Rossler: È vero che stiamo pianificando un taglio del capitale sociale, ma l'entità del taglio distribuito dai media non è assolutamente chiaro ancora. Formuleremo la cosa questo Lunedì.

Börse Express: Cosa si nota in azienda considerata la scarsa liquidità che vi circola?

Franz Rossler: Gestivamo le risorse umane con grande moderazione. In quest'ultimo trimestre o nel prossimo Q1 2011 sicuramente il personale è stato ridotto ai minimi termini. Non può diminuire ancora. Al momento abbiamo 27 dipendenti; desidererei averne almeno 10 in più, per l'amministrazione del reparto di sviluppo.