Gothic 4 cambia nome

World of Gothic riporta un articolo della rivista tedesca PC Games, secondo la quale il titolo del prossimo episodio della saga di Gothic si chiamerà "Gothic 4: Arcania", invece del precedentemente annunciato "Gothic 4: Genesis". Nell'articolo compariranno anche delle immagini del motore grafico del gioco (la rivista verrà pubblicata lunedì prossimo).

Sono stati inoltre resi noti diversi nuovi dettagli relativi alla storia di Gothic 4: la trama si svolgerà circa 10 anni dopo le avventure dell'eroe senza nome in Myrtana (ricollegandosi a Gothic 3 e la sua espansione) e stavolta ci si sposterà nelle "Isole del Sud", dove si troveranno diversi tipi di clima con una rigogliosa flora. Spellbound inoltre promette di realizzare una trama emozionante e ricca di sorprese, nella quale sarà possibile prendere decisioni che avranno anche effetti a lungo termine sulla storia. Come negli episodi precedenti, anche in Gothic 4 una zona (un'isola?) sarà protetta da una cupola magica.

Si incontreranno personaggi già conosciuti: questo vale sia per gli PNG, che per alcuni mostri (una delle immagini dovrebbe rappresentare un troll simile a quelli presenti in Gothic 3). Nell'articolo verranno presentate anche alcune delle magie disponibili al giocatore (sebbene senza immagini): ad esempio sarà possibile alterare sia il tempo (cronologico) che il tempo meteorologico. Per superare un posto di guarda sarà quindi possibile farlo col favore dell'oscurità o della nebbia, oppure si potranno colpire i nemici con una tempesta di ghiaccio. Questo dovrebbe comportare anche che sia possibile completare alcune quest con soluzioni alternative. Un'informazione importante è che sarà di nuovo possibile arrampicarsi, al contrario di quanto visto in Gothic 3.

Il motore grafico di Gothic 4 si baserà sulle librerie DirectX 10, mentre il gioco verrà sviluppato in parallelo anche per alcune console next-gen. Spellbound promette che si cercherà di raggiungere il migliore risultato per entrambe le piattaforme, senza compromessi sull'una o l'altra, ed inoltre viene specificato che - dopo la debacle di Gothic 3 - è stato pianificato molto tempo per la quality assurance. A questo proposito viene anche detto che il gioco sarà rilasciato "when it's done".

Michael Kairat (JoWooD) non si è pronunciato sullo stato dei lavori, ma assicura che il team composto da 50 persone stia procedendo molto bene. Sono stati coinvolti anche alcuni collaboratori esterni che hanno precedentemente lavorato a Gothic 3.

Per molte altre informazioni (ambientazioni, metodi di viaggio, cavalcature, combattimento, reputazione...) dovremo però aspettare fino alla Games Convention 2008 in Germania.