GamesCom 2009: Intervista al produttore di Arcania

Il Presskit recentemente rilasciato da JoWooD contiene un'intervista con Philippe Louvet, Produttore di Arcania - A Gothic Tale per la Spellbound, che risponde alle domande poste alla Games Convention di Colonia. Philippe ha lavorato in passato su altri giochi quali Neverwinter Nights, Dungeons and Dragons, Alone in the Dark, Unreal Tournament.

GamesCom: ArcaniA - A Gothic Tale è il quarto capitolo della serie di Gothic, abbiamo visto un po' di video e immagini all'E3 (Fiera dell'intrattenimento Elettronico n.d.t.), puoi dirci a che stato è lo sviluppo del gioco?

Philippe Louvet: Già dall'E3 abbiamo iniziato a lavorare più alacremente allo sviluppo del gioco, consci del fatto di avere una grande responsabilità su di esso. Abbiamo rifocalizzato l'intera produzione sugli elementi centrali del gioco e disporremo di una versione beta di un quinto del gioco a settembre. Stiamo per terminare questo primo "capitolo" del processo di sviluppo e lavorando sul sistema di combattimento e di magie. Inoltre, stiamo affinando le missioni e traducendo i testi per lavorare simultaneamente alle versioni inglese e tedesca. Utilizzeremo la versione beta del gioco per testare il game play con differenti gruppi di utenti sparsi per il mondo. Il nostro proposito è di ottimizzare e rendere piacevole il game play per le console e stiamo lavorando in questa direzione, ma non allarmatevi, abbiamo molte sorprese anche per gli amanti del PC.

GamesCom: La serie di Gothic è famosa per la sua trama, il suo alto livello di interazione ambientale e altre caratteristiche di gioco. Quale importanza state dando al sistema di combattimento del gioco?

Philippe Louvet: Il sistema di combattimento è certamente il nostro principale elemento di sviluppo, ma vogliamo che sia anche la parte più importante dell'intero game play del gioco. Il sistema di combattimento sarà completato a settembre. La tattica nei combattimenti sarà importante, come anche usare lo "strumento" adatto al momento giusto. Ci saranno combattimenti ravvicinati, a distanza, mediante l'utilizzo di armi convenzionali e potenti incantesimi. Ma non sarà sufficiente essere solo dei bravi combattenti. Dovrete usare anche l'ingegno...

GamesCom: Puoi darci dei dettagli relativi alla trama del gioco e ai suoi collegamenti con i precedenti titoli di Gothic?

Philippe Louvet: La storia inizia dieci anni dopo Gothic 3; il vecchio eroe è ormai diventato Re Rhobar III. La storia riprende diversi elementi che sono stati introdotti nei precedenti titoli. Ci saranno anche alcuni vecchi amici. Diversi misteri saranno svelati...

GamesCom: Quindi ritroveremo nel gioco i nostri personaggi preferiti?

Philippe Louvet: Nel gioco saranno presenti diversi personaggi già conosciuti nell'universo di Gothic. Posso dirvi che avrete il supporto dei vostri vecchi amici: Diego, Lester e Milten. Introdurremo molte novità nel progetto Gothic, alcune vogliamo siano una sorpresa, di altre non siamo ancora sicuri... Ma i PNG giocheranno un ruolo fondamentale nel gioco, avendo un proprio comportamento individuale e di gruppo che potrà drammaticamente cambiare. Saranno davvero imprevedibili, quindi i rapporti con loro dovranno essere ben gestiti.

GamesCom: Chi è il nuovo eroe, e per chi combatte?

Philippe Louvet: Questa è una domanda a cui è difficile rispondere senza svelare parte della trama del gioco... L'eroe sarà un nuovo eroe senza nome, è originario di Feshyr, una piccola e pacifica isola. Un giorno viene spedito in missione dal suo mentore e, al suo ritorno, trova il suo villaggio raso al suolo. Dopo il dolore per la morte dei suoi cari, l'eroe decide di cercare i responsabili di quel massacro, scoprendo che le loro tracce portano verso la grande isola di Argaan. Da quel giorno in poi l'eroe non potrà più essere il bravo ragazzo che era stato in precedenza; è un giovane forte, determinato e carismatico che maturerà nel corso del gioco, per affrontare il suo destino.

GamesCom: Hai già qualche informazione riguardo alle creature che incontreremo?

Philippe Louvet: Ci saranno molti umani contro cui combattere, circa 15 tipologie differenti di animali e, per il momento, 25 diverse razze di mostri (più alcune variazioni di questi). Ciascuno di loro ha poteri differenti e attacchi speciali.

GamesCom: Abbiamo visto un po' di ambientazioni all'E3, puoi darci più dettagli?

Philippe Louvet: Be', il gioco è ambientato su un'isola, però ci sono diverse ambientazioni in essa. Ci sono montagne, spiagge, giungle, paludi, piccole e grandi città e, certamente, i dungeon. Ci sono anche alcune interessanti storie da scoprire in giro per l'isola...

GamesCom: Come saranno strutturate le missioni?

Philippe Louvet: Vogliamo evitare le missioni stupide; le nostre missioni coinvolgeranno il giocatore e lo faranno sentire davvero un eroe. Le possibilità per completare la stessa missione saranno multiple, e a volte si dovranno fare scelte differenti. La parola d'ordine qui, è libertà.

GamesCom: Risen uscirà nell'ultimo quarto di quest'anno, come intendete differenziare Arcania da esso?

Philippe Louvet: Puntando su un'elevata qualità! Il nostro obiettivo non è di competere con questo o quel titolo; noi crediamo che raggiungere la più alta qualità possibile sia sufficiente a distinguere Arcania dagli altri giochi, e poi spianeremo il terreno ad una lunga serie di giochi di successo. Basare il nostro gioco su un elevato standard di qualità, un solido sistema di combattimento, un ambiente vasto e libero, un eroe forte ed un richiamo all'universo di Gothic, crediamo sia la giusta direzione da seguire per realizzare un progetto interessante sia per i fan degli RPG d'azione che per i giocatori neofiti del genere.

GamesCom: Siamo venuti a conoscenza del fatto che la data di rilascio di Arcania è stata spostata al 2010; puoi confermarcelo? Puoi spiegarci le motivazioni che stanno dietro questa decisione?

Philippe Louvet: Come ho accennato in precedenza, abbiamo deciso fin dall'E3 di tornare un po' sui nostri passi per poter realizzare il miglior gioco possibile; questo significa che abbiamo bisogno di prenderci il tempo necessario per raggiungere il nostro obiettivo. Vogliamo che il gioco venga testato dagli utenti; vogliamo che il gioco venga messo a punto a dovere e migliorato. Gothic è un marchio che necessita di tutte le attenzioni tipiche dei prodotti ludici di alta qualità, e noi crediamo di avere nelle nostre mani un gioco di qualità elevata per PC, ma che potrà esserlo anche per le console. Per poter offrire il meglio del meglio ai nostri fan, e in maniera più ampia alla comunità dei giocatori, abbiamo pensato che sia fondamentale dare ad Arcania il tempo necessario affinché possa diventare il miglior titolo RPG d'azione del 2010.

Traduzione in italiano di xardas66 e Zorinik.