E3 2009 - Prime impressioni su Arcania da IGN

Di Charles Onyett. (Fonte originale)

Stati Uniti, 4 Giugno 2009 - Se non avete familiarità con l'epica saga action-GDR di Gothic, il fatto che Arcania è gestito da uno sviluppatore diverso dai precedenti capitoli probabilmente non significherà molto per voi. Ambientato in un gigantesco mondo aperto, Arcania vi mette nei panni di un nuovo protagonista. L'Eroe senza Nome dei precedenti titoli è diventato malvagio, un sovrano assetato di potere, che brucerà la vostra città natale, a inizio gioco.

L'avventura inizia su una piccola isola dove imparerete le basi su come muoversi e combattere, ma ben presto sbloccherete diverse sezioni di un'isola più grande ed entrerete in contatto con sette diverse culture durante lo svolgersi del gioco, che dovrebbe attestarsi su una durata di circa 70 ore. Ogni cultura sarà distinta da armi e armature uniche, che potranno essere utilizzate anche dal vostro personaggio. Avrete parecchi oggetti da trovare e utilizzare mentre avanzerete nella storia, cominciando dalle pesanti spade a due mani, passando per le temibili mazze a due mani, nonché asce, archi e balestre, e molto altro ancora.

Avrete anche la magia a vostra disposizione, così avrete la possibilità di scegliere se lanciare una palla di fuoco sull'avversario per indebolirlo, e successivamente sguainare la spada e finirlo con l'arma bianca. Per quanto riguarda invece il sistema di livellamento del personaggio, avrete a disposizione uno schema ad albero, con le abilità divise in vari rami a seconda di come vorrete specializzarvi; questo sistema sembra essere più convincente rispetto a quello degli istruttori di abilità presenti nei precedenti titoli, come Gothic 3. Durante le nostre avventure potremo unirci alle varie gilde presenti, distinte in varie discipline come il combattimento o la magia, che vi concederanno l'accesso ad abilità inedite e nuove scelte di gioco.

Per combattere i nemici in questo enorme mondo di gioco, c'è un sistema di "agganciamento" che consente di focalizzarci solo sull'obiettivo selezionato. Questo sistema viene utilizzato con archi e balestre, ma se volete, potrete prendere la mira in modo manuale e in questo caso, la freccia o il dardo scoccato farà più danni. Per le combo nel combattimento in mischia, dopo aver sferrato un primo colpo, la vostra arma si illuminerà di blu per un breve periodo. Se premete nuovamente il pulsante di attacco, effettuerete degli attacchi a catena, e se sarete abbastanza abili, potrete continuare a usare queste combo per tutta la durata del combattimento. Il tempo necessario per l'attivazione tra una combo e l'altra diminuirà sempre più, quindi bisognerà avere riflessi molto pronti per uscire vittoriosi dai vari combattimenti, un sistema abbastanza simile si era già visto nel videogioco The Witcher.

Rispetto ai precedenti titoli della serie Gothic, Arcania renderà lo spostamento tra un obiettivo e l'altro più comodo e veloce, attraverso l'uso del "traccia quest" e della minimappa. Saranno presenti anche le pietre del teletrasporto, sparse in giro per il mondo, che vi consentiranno uno spostamento rapido e sicuro. Naturalmente, se si desidera mantenere un maggiore senso di immersione, potrete scegliere di evitare di avvalervi di queste caratteristiche.

Ci saranno anche una serie di attività al di fuori del combattimento nel gioco, come forgiare l'equipaggiamento o l'alchimia. Inoltre, i personaggi non giocanti avranno una vita tutta loro, e il mondo sarà caratterizzato da un ciclo giorno-notte in tempo reale, così come alcuni interessanti effetti grafici: ad esempio se piove, vedremo i personaggi e l'ambiente bagnarsi in modo realistico.

Speriamo che Arcania mantenga questo standard fino alla fine, mentre noi attendiamo il suo debutto probabilmente verso fine 2009 - inizio 2010. Disponibile per PC, Xbox 360 e PlayStation 3, il titolo sembra essere una valida scelta per tutti gli appassionati dei giochi di ruolo.

Traduzione in italiano di Ninjananas.