E3 2009 - Anteprima di Arcania su RPGamer

Di Anna Marie Neufeld. (Fonte originale)

06.03.2009 - Come accennato in alcuni recenti podcast, il mio tempo per giocare al PC è aumentato da quando ho conosciuto mio marito, un accanito giocatore PC che schernisce (educatamente) molti titoli per console. Mi ha "presentato" una serie chiamata Gothic alcuni anni fa, vantando la qualità dei primi due e lamentando le mancanze del terzo. Sarà indubbiamente molto felice nell'udire di come le mie esperienze con Arcania: A gothic Tale siano state di prima qualità.

Sono entrata nel gioco ed ho velocemente scorto le differenze fra il vecchio difficoltoso Gothic e il nuovo, più accessibile, Arcania. Le descrizioni delle missioni, che possono essere attivate o disattivate per aumentare o diminuire la difficoltà, rappresentano uno dei migliori metodi di organizzazione delle missioni che io abbia mai visto, venendo incontro sia ai casual gamer che agli appassionati. Ci sono all'incirca 300 missioni in tutto, e di queste circa 200 sono parte della trama principale, (inclusa una ramificazione in questa che termina più o meno al 75% del gioco), mentre per il resto si tratta di missioni facoltative con le tre fazioni che il gioco contiene come anche le cinque gilde.

Fazioni e gilde sono state completamente rielaborate per Arcania; nei precedenti giochi della serie erano legate assieme. Ora, le cinque gilde sono indipententi dalla fazione e un giocatore può interagire con tutte, alcune o nessuna di queste. Le missioni associate alle rispettive gilde seguono un percorso logico: la Gilda dei Combattenti manda l'eroe a uccidere specifici mostri per trofei, mentre la Gilda dei Maghi è più interessata ad ingredienti per pozioni o incantesimi e missioni "da fattorino". Il doppiaggio della voce è completo e include tracce in inglese e francese; più opzioni di lingua potrebbero essere disponibili.

È cambiato anche il fatto che chi dà delle missioni non può più essere ucciso, anche se può essere assaltato con un serio pericolo per la sua vita prima che paurosamente si ritiri. Inoltre, il saccheggio è stato cambiato dai precedenti giochi, rendendolo considerevolmente più semplificato con l'opzione "prendi tutto" disponibile. I PNG sono anche molto più interattivi e reagiscono al ciclo giorno/notte come anche al cambiamento del clima; ad esempio, le guardie non vogliono rimanere fuori sotto la pioggia e si ritireranno in casa durante le burrasche.

Il combattimento è esattamente come ci si aspetta da un GDR d'azione. Il passaggio fra armi corpo a corpo, a distanza e attacchi magici è effettuato con la semplice pressione di un pulsante e dà al giocatore molta varietà negli attacchi. L'eroe può agganciarsi al nemico per un attacco assicurato ma con meno danno; in alternativa coloro che sono abbastanza arroganti da improvvisare, guadagneranno bonus aggiuntivi al danno quando non usano l'opzione di bloccaggio. Appena sferro un colpo di taglio a diversi nemici, la mia spada dovrebbe illuminarsi, e se calcolo bene il tempo per il prossimo colpo potrei sferrare a catena diverse combo multiple per un devastante ammontare di danno. Ero quasi triste quando qualcuno moriva...

Arcania è attualmente sulla via per essere rilasciato nel primo quadrimestre del 2010 e sarà, senza sorprese, disponibile su XBOX 360, PS3 e PC. Personalmente preferisco un controller, quindi forse dovrò prenderne due copie...

Traduzione in italiano di Zorinik.