E3 2009 - Anteprima di Arcania su Gamespot

Di Justin Calvert, GameSpot. (Fonte originale)

4 Giugno 2009 - Durante un incontro con JoWood questa mattina, abbiamo avuto occasione di provare la versione "work in progress" di Arcania: A Gothic Tale, sul PC. Come quarta parte della saga di Gothic, Arcania è creata specialmente per i fan dei giochi di ruolo dell'America del nord, dove finora le precedenti parti della saga non hanno avuto un grande successo.

Uno dei problemi dei giochi precedenti, secondo il rappresentante della JoWood che ci ha presentato il gioco, era semplicemente che non erano molto accessibili. Per spiegarci questo fatto, ci sono state mostrate due caratteristiche di Arcania che sono nuove per la serie: una minimappa nell'angolo in alto a destra e un aiuto per trovare le missioni simile a quello di World of Warcraft. Nulla di rivoluzionario, ma certamente un passo nella giusta direzione.

Come abbiamo già detto, Arcania si ambienta 10 anni dopo gli eventi del predecessore e ci presenta un eroe senza nome tutto nuovo, che è il prescelto per correggere gli errori del antico eroe che ora è un re del male. Il nuovo eroe non è adattabile alle proprie preferenze dal lato estetico, ci saranno però più di 100 armi differenti e parti di armature, che definiranno in maniera decisiva l'apparenza e gli attributi del proprio eroe.

Le armi in Arcania, comprenderanno sia archi, sia anche le classiche armi a due e una mano e quest'ultime potranno essere usate in combinazione con uno scudo. Inoltre saranno accessibili anche un gran numero di magie. La gamma di esse va dalla semplice palla di fuoco al potere di cambiare l'ora del giorno e il tempo. Come in Fable 2, le magie, gli attacchi a distanza e quelli ravvicinati saranno tutti legati a tasti differenti sul controller, il che vi permette di cambiare tra questi in un batter d'occhio. Sarà pure possibile eseguire attacchi diversi a dipendenza di come questi tasti vengono premuti. Premendo il tasto una volta, l'eroe eseguirà un attacco leggero, tenendo il tasto premuto, l'eroe caricherà un attacco più lento ma più potente. Nei combattimenti ravvicinati sarà possibile fare delle combo, premendo dei tasti multipli in rapporto ad una notifica visiva (quando la vostra spada luccica debolmente, per esempio). È un sistema molto semplice da imparare, e vi possiamo garantire che la palla di fuoco, una volta potenziata di livello e caricata, diventa una spettacolare esplosione che causa danno a tutti i nemici in una grande area. Nel gioco ci sarà anche un sistema che vi permette di selezionare e mirare automaticamente un nemico, così facendo però il danno causato sarà la metà di quello causato se si mira manualmente.

L'isola di Argaan, una di tre isole che ci saranno nel gioco, è suddivisa in sei regioni che saranno accessibili man mano che vengono sbloccate durante il percorso della storia. La regione costiera che abbiamo visitato, contiene diversi luoghi interessanti, come le paludi con la nebbia verde e molti alberi enormi, uno dei quali è diventato un vero e proprio edificio. Abbiamo anche scoperto diverse gallerie sotterranee, ma abbiamo dovuto uscire in fretta prima di perderci, perché al momento le gallerie non hanno ancora le texture e quindi non c'era nemmeno molto da vedere.

Abbiamo visto cose abbastanza impressionanti: il cambiamento tra giorno e notte (che abbiamo visto accelerato) è bellissimo e quando si forma un temporale, il mondo appare molto più ostile. Non sono solo i fulmini che rendono il bellissimo scenario di prima più drammatico, ma pure la pioggia che cade dal cielo, forma piccole pozzanghere, scorre fisicamente corretta e gocciola addirittura attraverso i buchi nel tetto di una capanna.

JoWood stima che nella versione finale del gioco ci saranno circa 300 missioni e richiederà circa 80 ore di gioco per finirlo completamente. Per finire le missioni rilevanti per la storia ci s'impiegherà al minimo 30-40 ore di gioco. La data di rilascio della versione per il PC, l'Xbox 360 e la PlayStation 3 di Arcania è fissata per l'inverno 2009.

Traduzione in italiano di Dyl!.