Parallelismi fra Gothic e Arcania

Sul sito ufficiale russo di Arcania arcania-game.ru, è stato pubblicato dall'utente Levor un articolo nel quale vengono messe a confronto alcune delle caratteristiche del mondo di Arcania con quelle presenti nei primi tre capitoli della serie. L'articolo è abbastanza interessante e vi invitiamo a leggerlo per capire quali possono essere i punti in comune fra i diversi titoli.

Confronto Gothic-Arcania: analogie fra diversi elementi

Quando un gioco attira verso di sé - per diversi motivi - modeste attenzioni da parte di alcuni utenti, i paragoni sono inevitabili. A questo destino ineluttabile non può sfuggire nemmeno Arcania, erede e seguito della famigerata serie di giochi di ruolo “Gothic”.

Fin dalle prime fasi di sviluppo del gioco, i ragazzi di Spellbound hanno sostenuto di essersi ispirati alla serie originale; ma hanno fatto subito intendere che avrebbero creato un proprio progetto con uno stile distintivo. Tuttavia, ad un esame più approfondito, molti dei dettagli del futuro Arcania sono davvero simili a quelli presenti nei suoi vecchi predecessori creati dai Piranha Bytes. In questo articolo, il mio proposito è quello di confrontare le diverse caratteristiche di Arcania viste finora, con quelle del buon vecchio Gothic.

Cominciamo con un artwork abbastanza curioso, rilasciato per le diverse community da Spellbound.

Fortezza

L'immagine qui sopra mostra una fortezza di montagna. Adesso guardate questo luogo memorabile presente nell'indimenticabile Gothic 1. Nella roccaforte in esame, l'eroe doveva recuperare una delle cinque Pietre focalizzatrici per consegnarla ai Maghi dell'Acqua. Il ponte che conduceva alla fortificazione era sorvegliato da un golem di pietra, mentre lo stesso forte era protetto da delle arpie. Qui venivamo aiutati da uno dei quattro amici dell'eroe Lester, che è lì alla ricerca di un Attestato nobiliare di vendita del feudo del forte sulla montagna.

Come hanno osservato in molti, la somiglianza è evidente non solo nel percorso che conduce alla fortezza, ma anche nei relativi dettagli.

Ma questo non è tutto. Nel sito ufficiale è presente un altro artwork, nel quale viene raffigurato lo stesso forte logorato dal tempo e in rovina.

Fortezza in rovina

Suppongo che ricorderete la stessa fortezza di montagna durante gli eventi di Gothic 2, nei pressi della quale dimorava il drago di pietra Pedrakhan. La fortezza, dopo la sua occupazione, andò in rovina.

Fortezza Gothic 1

L'idea originale degli sviluppatori era forse fare un regalo ai fan della serie? Ma andiamo avanti...

Da un attento studio (ma non tanto) di alcune delle immagini di Arcania pubblicate finora, sono stati osservati altri "prestiti" dai precedenti titoli. Selezionando le immagini, ho ritrovato una caratteristica peculiare della serie di Gothic. Si tratta delle scarpate, e questo è quanto ho osservato:

Scarpate Gothic 1

Prestate attenzione alla rupe che incombe su Campo palude, sulla sinistra. Osserviamo adesso una delle prime immagini di Gothic 3.

Scarpate Gothic 3

È la stessa scarpata, differente solo in termini di estensione e per la presenza della vegetazione. Ora date un'occhiata a ciò che hanno realizzato per Arcania gli Spellbound.

Supponendo di non avere informazioni su Arcania, direi quasi con certezza che le foto sono state scattate nei pressi del villaggio di Capo Dun, sulla terraferma.

Diamo un'occhiata alle città

Credo che gli utenti abbiano constatato la somiglianza delle città, raffigurate nelle immagini pubblicate di recente per Arcania, con quelle presenti a Myrtana. Mi viene in mente un commento di qualcuno che segnalava un possibile teletrasporto da parte di Xardas da Trelis verso le isole del sud. Speriamo non si faccia in modo che Xardas chieda all'eroe di teletrasportarsi in mezzo ad un lago di lava, una volta giunti ad Argaan.

Ma Trelis è solo una delle diverse città presenti nelle terre Myrtana. Infatti, a questa facciamo seguire Faring; notate come nell'immagine relativa ad Arcania (quella qui sotto a destra), ci sia una torre in meno e la cascata sul lato destro rispetto a Gothic 3.

Se guardiamo da vicino Stewark e mentalmente ci spostiamo dalla costa verso l'entroterra, diventa chiara la sua somiglianza con il castello dei baroni delle miniere di Campo vecchio. Non sarei sorpreso se mi capitasse di incontrare lì lo spirito dello sfortunato Gomez...

Servirà un negromante in Arcania?

Anche se è solo un'ipotesi intrigante, l'antico oggetto Chromanin, il cui possessore sconosciuto viveva nella torre della nebbia dove si recuperava il primo volume della quest "Lo straniero", potrebbe avere qualcosa a che fare con il mondo di Arcania. La torre è un po' più solida adesso, e pare abbia subito una ristrutturazione; ma ho come il sospetto che un segreto sia sepolto nelle profondità di quella montagna.

Ma non è tutto. Ricordate Jharkendar? Avete presente il primo ingresso al tempio, rispetto al quale la valle si estendeva davanti ai vostri occhi fra diverse rovine, e nella quale i maghi erravano stanchi spazzando il pavimento dalla sabbia e indossando delle vesti blu? Rammentate inoltre l'altra parte del tempio in rovina, quella in cui erano presenti alcuni gradoni e diverse colonne che a stento reggevano i pesanti pannelli del soffitto? Bene, adesso dovreste esservi ricordati il luogo.

Queste invece sono le misteriose rovine di Argaan, situate nei pressi dell'Albero magico e delle paludi.

Scarpate Gothic 3

Voi direte: «Ovvio!» Beh, non proprio. Gli antichi abitanti di Jharkendar scomparvero durante l'inondazione scatenata da Adanos, così come i luoghi analoghi presenti sulla terraferma. Come abbiano fatto i discendenti di questo popolo e i loro architetti a sbarcare sulle isole del sud, rimane un mistero.

È interessante notare anche come gli Spellbound siano ritornati alle proprie radici, dimenticando persino quanto realizzato dai Piranha Bytes. Confrontare l'attuale modello di Gorn con quelli relativi agli altri episodi della serie. Ahimè, assisterete ad un netto cambiamento estetico rispetto al Gorn già visto in Gothic 3... Ma, in realtà, la cosa sorprendente è come Gorn non sia per nulla invecchiato in questi 15 anni...

È bello rivedere in Arcania un altro vecchio amico. Forse uno dei mostri più curiosi della serie, unico e incrociato una volta sola... La regina dei pidocchi di miniera.

Forse questo è uno dei motivi principali per il quale voglio provare Arcania. Il viaggio nei meandri dell'oscurità del suo nido e il combattimento con la regina, sono stati alcuni dei momenti più memorabili dell'intera serie!

E per finire... una chicca

Prendiamo in esame il già citato Albero magico con la sua enorme carcassa nell'area delle paludi, dimora dei maghi nella versione di Spellbound.

Albero magico Arcania

Ma quasi nessuno sa che un'idea simile era presente nelle menti dei Piranha Bytes durante la creazione di Campo palude. In seguito l'idea venne definitivamente abbandonata, ma la foto successiva vi offre l'opportunità di studiare la carcassa del prototipo dell'albero in questione. Un po' inaridito, di forma conica, ma simile.

Albero cavo Gothic 1

Credo che ci si possa fermare qui. Prima però vorrei fare delle importanti osservazioni...

Copiare alcune delle caratteristiche dei precedenti capitoli di Gothic è forse un mero tentativo di includere fra i giocatori anche i vecchi fan della serie? Gli Spellbound sono a corto di idee, oppure è un punto debole dei designer? Speriamo che le risposte ad entrambe le domande siano negative. Adesso resta solo da attendere la data di rilascio del gioco. Grazie a tutti per l'attenzione!

Traduzione in italiano di xardas66.